Globale: ricordando l’impegno di p. Kolvenbach per i rifugiati
02 dicembre 2016

Il padre gesuita Peter Hans Kolvenbach è deceduto a Beirut, nel Libano, il 26 novembre 2016. È stato il 29esimo Superiore Generale della Compagnia di Gesù per quasi venticinque anni e ha fortemente sostenuto il JRS (Curia della Compagnia di Gesù)
Roma, 2 dicembre 2016 - La famiglia del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati ricorda p. Peter Hans Kolvenbach SJ, deceduto il 26 novembre a Beirut, nel Libano. P. Kolvenbach è stato il 29esimo Superiore Generale della Compagnia di Gesù per quasi venticinque anni, in uno dei periodi più difficili della sua storia.

P. Kolvenbach è stato eletto Superiore Generale nel 1983 succedendo al fondatore del JRS p. Pedro Arrupe SJ, di cui ha portato avanti l’eredità consolidando l’impegno dei gesuiti nel rispondere alle enormi necessità spirituali e materiali dei rifugiati e degli sfollati in tutto il mondo.

“Vogliamo che la nostra presenza tra i rifugiati sia una condivisione, un accompagnamento, un camminare insieme sullo stesso sentiero. In quanto e` possibile vogliamo partecipare alle loro sofferenze, condividere le stesse speranze e aspirazioni, vedere il mondo attraverso i loro occhi”, ha detto in una lettera dal titolo “Revisione del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati” indirizzata alla Compagnia nel 1990.

Negli anni in cui era Superiore Generale, il mondo assisteva a un aumento drammatico del numero di persone sfollate - quasi 50 milioni di rifugiati. P. Kolvenbach ha seguito la visione di p. Arrupe identificando la “missione naturale della Compagnia di prendersi cura delle persone in movimento”.

La sua eredità continua a ispirare il personale del JRS nel suo lavoro di accompagnare, servire e difendere i diritti di chi è sfollato con la forza. “La speranza cresce quando aiutiamo i rifugiati ad avere fiducia in se stessi e nel proprio futuro. Cresce quando trasfonde amore nell'opera educativa e di formazione professionale che trasforma in vita l'odio passato e presente”.







Press Contact Information
Martina Bezzini
martina.bezzini@jrs.net